Perché partecipare alla MPR: intervista a Marco

//Perché partecipare alla MPR: intervista a Marco

Perché partecipare alla MPR: intervista a Marco

Siamo felici che abbiate apprezzato tanto l'intervista a Daniela sul perché iscriversi alla Monza Power Run 2017. Il racconto dell'esperienza diretta è sempre coinvolgente, ecco perché oggi vi proponiamo l'intervista a Marco. Lui partecipa alla Monza Power Run fin dalla prima edizione. Leggete la sua storia.

Intervista a Marco

- Cosa ti ricordi della tua prima Monza Power Run? Della prima Monza Power Run ricordo la tensione perché non sapevo quello a cui sarei andavo incontro ma ero comunque contento di farlo Sono cresciuto passando fra i buchi nella rete che circonda l'autodromo per andare a girare con il motorino sul l'anello di velocità e quindi era un po' come essere a casa.

- Come mai hai deciso di partecipare a tutte le edizioni finora? La prima edizione l'ho fatta per caso convinto da un'amica, ma le altre le ho fatte per puro divertimento.

- Prova a convincere gli indecisi ad iscriversi ora alla Monza Power Run. Per convincere un indeciso gli o le potrei dire che alla fine, quando si arriva al traguardo belli sporchi di fango, sudati e completamente fradici si è orgogliosi di aver portato a termine la corsa e quando si ripensa alla cosa non si può far altro che sorridere e dire: "io l'ho fatto!"

Facciamo che ascoltate i consigli di Marco e vi iscrivete alla Monza Power Run oggi stesso?
2018-02-13T15:49:48+00:00 By |Tags: |